24 Giugno

Mala Zimetbaum - Edward Galinski

Mala Zimetbaum - Edward Galinski

24 GIUGNO 1944

Auschwitz-Birkenau: fuggono dal campo Mala Zimetbaum, ebrea polacca resistente deportata dal Belgio, e il prigioniero polacco Edward Galinski

24 GIUGNO 1904

Nasce Gildo Caputo, mercante d’arte e antifascista italiano

24 GIUGNO 1909

Nasce Giovanni Felisati, partigiano italiano

24 GIUGNO 1911

Nasce Giancarlo Pajetta, politico e partigiano italiano

24 GIUGNO 1940

Francia e Italia firmano un armistizio

24 GIUGNO 1941

I tedeschi occupano Vilnius, Brest-Litovsk, e Kovno. A Vilnius la maggior parte degli abitanti ebrei (57.000) verrà uccisa nei boschi di Ponary, a pochi chilometri dalla città

24 GIUGNO 1943

Giovanni Gentile parla in Campidoglio per rianimare il fronte interno. Mussolini, parlando ai gerarchi, si scaglia contro i fautori della pace e detta le ultime disposizioni in caso di sbarco nemico (discorso del “bagnasciuga”, che sarà reso pubblico 6 giorni dopo)

24 GIUGNO 1944

A Cattolica i tedeschi uccidono Domenico Rasi e Vanzio Spinelli

Due vite spezzate per un sogno di giustizia e di libertà
Ultime lettere di Domenico Rasi
Ultime lettere di Vanzio Spinelli

24 GIUGNO 1944

Ad Aosta, una squadra dell’Isonzo preleva armi dalla caserma del paese, poi disarma e cattura alcuni militi del posto di avvistamento fascista a Gressoney-Saint-Jean

24 GIUGNO 1944

Primo rastrellamento di uomini da parte delle truppe tedesche a Fucecchio

24 GIUGNO 1944

Vicino ad Arezzo. alcuni soldati tedeschi, probabilmente appartenenti alla polizia militare, danno fuoco a tre poderi e rastrellano ostaggi nelle campagne, trasportandoli prima presso la stazione dei carabinieri, poi, in numero di nove, verso la chiesa e verso la località il Muraglione, teatro dell’esecuzione. Allineati sul lato destro della strada, gli uomini si uniscono piangendo in un abbraccio disperato e vengono falciati da due raffiche di mitragliatrice, poi sono finiti, in due o tre casi, con colpi di pistola. La decima vittima, Giulio Bacci, è sorpresa sulla strada fra Maiano e Le Lastre e ritrovato cadavere dalla madre dinanzi alla porta di casa

24 GIUGNO 1944

I partigiani Luigi Abbiati e Angelo Cristina, in pattuglia, si trovano isolati dal loro reparto; cadono nella rete del nemico e pur constatando di essere circondati, respingono l’ordine di resa e oppongono al nemico accanita resistenza;  rimangono senza munizioni e così catturati. Quando i partigiani vengono catturati con le armi in pugno, i nazisti usano la procedura d’urgenza ed è condanna a morte

24 GIUGNO 1944

Seguendo le tracce dei cingoli, un carro armato fascista sale fino a Forno. Qui viene attaccato con bombe a mano, senza risultato. Tiro organizza allora un’imboscata a Rivara, sulla via del ritorno. Dai due lati della strada piovono bombe a mano e bottiglie Molotov, mentre a raffiche di mitra venivan colpiti due fascisti, sorpresi in torretta. Il carro riusce a sfuggire

24 GIUGNO 1944

Ad Umbertide, in provincia di Perugia, durante una funzione religiosa nella chiesa di Serra Partucci, una squadra di nazisti in ritirata uccide cinque persone. Circonda la chiesa e preleva un giovane di 26 anni, che insieme ad altri quattro precedentemente presi, viene giustiziato poco lontano

24 GIUGNO 1978

Muore Achille Pesce, partigiano, giornalista e politico italiano

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: